venerdì 15 settembre 2017

COUPON CSEN 2017


lunedì 27 marzo 2017

TRATTAMENTO RIFLESSOLOGICO THAI DEL PIEDE - Firenze, Livorno







TRATTAMENTO   RIFLESSOLOGICO THAI   DEL   PIEDE (12 ore)



Nel massaggio thailandese, le manovre rappresentano una sorta di fusione tra le conoscenze cinesi e quelle thailandesi. I thailandesi furono inoltre affascinati e condizionati dalla medicina indiana. Nacque così una tecnica con delle manualità estremamente facili in termini di apprendimento e sviluppo, ma anche particolarmente efficaci per la risoluzione di tutta una serie di  disturbi causati da uno stile di vita non particolarmente sano ed attento.

CORSO ACCREDITATO SIAF PVI-007/045/17  n°18 crediti formativi ECP


§  Le Origini del Massaggio Thai al Piede
§  Il Trattamento Olistico : Stimolazione di Tutti i Punti Riflessogeni  
§  I Benefici del Massaggio 
§  Controindicazioni 
§  Strumenti ed Accessori : le Creme, gli Oli Vegetali ed Essenziali Sinergici al Trattamento, Asciugamani, Bastoncino Peculiare Thailandese
§  Tecniche di Base : Digitopressione, Pressioni con la Nocca, Frizione Piana, Picchiettamento a Ventosa, Uso del Bastoncino
§  Parte Pratica : Esecuzione di Tutta la Sequenza di Lavoro in Posizione Supina


Luogo FIRENZE
Costo: 
si rilascia attestato di frequenza
si rilasciano 18 ECP
INFO: monica 3383121932 cip.moni@gmail.com

venerdì 10 marzo 2017

RIFLESSOLOGIA AURICOLARE


RIFLESSOLOGIA AURICOLARE base (6 ore)


La Riflessologia Auricolare è basata sull'idea che l'orecchio (in particolare il padiglione auricolare) riproduca in piccolo l'intero organismo umano.  

Programma
Ø  Storia ed evoluzione della Riflessologia Auricolare.
Ø  Il microsistema della Riflessologia Auricolare.
Ø  Anatomia del padiglione Auricolare.
Ø  Innervazione,sistema Reticolare e organizzazione topica del Sistema Nervoso del padiglione auricolare.
Ø  Parametri di valutazione clinica *visiva/*ricerca dei punti attivi.
Ø  Strumenti per la localizzazione dei punti *palpeur/ *detector elettronici
Ø  Strumenti per il trattamento *aghi/*sferette/*semi di Vaccaria ecc.
Ø  Presentazione schede per la trascrizione punti attivi

ESERCITAZIONE PRATICA DI INDIVIDUAZIONE E LOCALIZZAZIONE PUNTI

Luogo del corso: FIRENZE 
orario: 10 -17
Si rilascia attestato di frequenza.
Costo: 
Contatti: Monica – tel. 3383121932 – cip.moni@gmail.com


RIFLESSOLOGIA AURICOLARE avanzato (4 ore)

Per tutti coloro che hanno già frequentato il corso base


Programma:
Ø  revisione localizzazione dei punti
Ø  significato delle zone dell'orecchio secondo le mappe francesi
e cinesi.
Ø  analisi dei punti delle diverse zone dell'orecchio
Ø  localizzazione dei punti per il trattamento di casi specifici

Un momento di arricchimento dello strumento attraverso lo studio di casi specifichi e del modo per trattarli con l'auricoloterapia.

Luogo del corso:  FIRENZE 
orario:  10 - 14
Si rilascia attestato di frequenza.
Costo: 
Contatti: Monica – tel. 3383121932 – cip.moni@gmail.com

giovedì 11 agosto 2016

WORKSHOP BIOENERGETICA








Workshop esperienzale di Bioenergetica


 Il Carattere: l’incontro tra la Mente ed il Corpo

Formazione ed evoluzione della persona nella prospettiva dell’Analisi Bioenergetica


Presentazione workshop          

Che cos’è il carattere di una persona e come si forma nel corso delle esperienze di vita? Qual’ è la relazione tra emozioni rimosse e tensioni muscolari croniche? Quali sono le esperienze emotive che si celano nei blocchi corporei? Perché per alcune persone respirare è un’esperienza così difficile?
L’Analisi Bioenergetica è un approccio di psicoterapia fondato dal medico statunitense Alexander Lowen che si interroga e fornisce possibili risposte a queste domande, partendo dal principio dell'identità funzionale tra i processi corporei e quelli psicologici e dalla comprensione dei conflitti inconsci dell’organismo secondo le dinamiche energetiche del corpo.
Nel corso del seminario due psicologi-psicoterapeuti guideranno i partecipanti,  in un percorso teorico ed esperienziale volto ad esplorare ed approfondire il rapporto tra mente, corpo e storia personale.

Relatori:
Dott. Alessandro Armani
Formato in psicoterapia presso la S.I.A.B. di Roma, si occupa di disturbi della personalità, di disturbi d’ansia e di psicologia aziendale.
Dott.ssa Elisa Innocenti
Formata in psicoterapia presso la S.I.A.B. di Roma, si occupa di disturbi di ansia, dell’umore e di psicologia dell’infanzia legata allariabilitazione dei disturbi dello spettro autistico.
S.I.A.B. Società Italiana di Analisi Bioenergetica, affiliata presso l’I.I.B.A., l’International Institute for Bioenergetic Analysis di New York.

Costo:    €.  (Per i diplomati JSD  €).
Luogo del corso: FIRENZE 
orario: sabato 16-20 e domenica 10-18
Si rilascia attestato di frequenza.

Contatti: Monica – tel. 3383121932 – cip.moni@gmail.com

giovedì 4 febbraio 2016

ANATOMIA E FISIOLOGIA TEORIA E PRATICA


LEZIONI SERALI TEORICO-PRATICHE DI
ANATOMIA   E   FISIOLOGIA   
 
a partire dal 
( 20.00 – 23.00)

Obiettivo del corso  

Studio della morfologia del corpo umano in superficie, attraverso la conoscenza dell'anatomia palpatoria
ed in profondità, attraverso lo studio degli organi. Esame dei punti di repere ossei e muscolotendinei, utili riferimenti nella ricerca di aree, zone, meridiani e punti di digitopressione.

Programma (parte A) 4 incontri
  • L'apparato locomotore: sistematica dello scheletro, presentazione dei muscoli
  • Principali, reperi anatomici.
  • Aspetti medico-legali: cautele, controindicazioni, sintomi guida di allarme
    
Programma (parte B) 3 incontri
  • Approfondimento del  sistema muscolo-scheletrico (anatomia e fisiologia)
  • presentazione dei Meridiani Miofasciali
  • studio dei percosi anatomici e conoscenze di base sulle tecniche di rilascio fasciale applicabili allo shiatsu, alla digitopressione, al jin shin do, ed altri tipi di lavoro sul corpo.


Relatore:


Luogo: FIRENZE  SUD

mercoledì 3 febbraio 2016

MASSAGGIO OLISTICO BASE









CORSO BASE  DI MASSAGGIO OLISTICO



Obiettivo del corso  

L'allievo impara ad eseguire trattamenti completi di tipo rilassante, tonificante e defaticante.

Programma

  • breve introduzione teorica sulla storia del massaggio
  • i benefici psicofisici, le controindicazioni
  • Spiegazione e prove pratiche delle manovre fondamentali del massaggio:
  • lo sfioramento
  • la frizione
  • l'impastamento

Istruttore:

orario: 10-19
numero partecipanti:  massimo 8


Luogo: FIRENZE  
si rilascia attestato di frequenza


lunedì 18 gennaio 2016

come promesso ecco la ricetta della 
torta di pane per recuperare il pane avanzato.
3 uova
100 gr di burro (io metto 70 gr di olio)
150 gr di zucchero (ma se si mettono uvette si puo usare 70 gr di zucchero o di miele o altro dolcificante tipo zucchero di canna o sciroppo o melassa a vostro gusto)
230 gr di pane ammollato nel latte (io lo ammollo nel latte di soia) considera che da ammollare sono circa 120 grammi di pane raffermo.
150 gr di farina (io metto mezza bianca e mezza integrale)
una punta di bicarbonato
spezie (cannella zenzero, noce moscata, chiodi di garofano, ...)
noci, pinoli, mandorle, uvette, ....
se volete anche una mela a pezzettini o banana o altra frutta fresca, ma non troppa altrimenti si inumidisce troppo.

Quindi mescoli uova e zuccero.
aggiungi l olio
poi il pane strizzato
la farina e il bicabronato
spezie ed il resto
metti nello stampo imburrato o oleoato o con la carta da forno.
si cuoce come le altre torte  180 gradi per circa 45 minuti

buon appetito!!!

martedì 17 dicembre 2013

GLI UNGUENTI MIRACOLOSI



A grande richiesta eccovi la ricetta per preparare gli unguenti come quelli che amo tanto preparare durante l'estate nel mio regno!

Io uso le erbe del mio giardino e quelle che raccolgo nei dintorni:
Lavanda, elicriso, iperico, calendula, cipresso, rosmarino, salvia, timo, ecc...




Prima di tutto preparo gli oleoliti che non sono altro che:

1)  la parte della pianta fresca contenente il principio attivo (di solito foglie e sommità fiorite)  la si mette in un contenitore di vetro trasparente.
2) Si versa l’olio fino a coprire e si tappa.
3) Si lascia al sole o in un luogo caldo e luminoso per almeno 3 – 4 settimane, agitando di tanto in tanto il contenitore e facendo uscire il vapore acqueo che vi si può essere formato.




4) Si filtra, spremendo bene il residuo, si versa l’olio in un altro contenitore però di vetro ambrato, si tappa e si conserva in luogo fresco e buio.
Io uso l'olio di oliva (preferibile spremuto a freddo e bio), ma si spossono usare anche altri oli, tipo olio di mandorle, sesamo, argan, ecc... .
Volendo si può semplicemente aromatizzare l'olio con delle gocce di olio essenziale.
Poi con gli oleoliti preparo gli unguenti usando la cera d'api:
la proporzione è il 10% di cera d'api rispetto all'oleolito.
quindi peso l'oleolito lo scaldo a bagno maria senza farlo bollire e aggiungo il 10% di cera d'api, sempre sciolta a bagno maria e filtrata. Giro con un mestolo di legno e lascio raffreddare.
La cera d'api la puoi trovare dagli apicoltori.

BUON LAVORO e BUON DIVERTIMENTO!!

sabato 11 febbraio 2012

I SUONI DEL QI-GONG NEL TRATTAMENTO JIN SHIN DO® "IL SUONO DI POLMONE"

workshop esperienziale



INCONTRO TRA INSEGNANTI E PROFESSIONISTI  
JIN SHIN DO

DOMENICA 25 MARZO 2012




PRESSO: Firenze zona sud 
ORARIO: 10.00-13.00 e 14.00 19.00

Nel Qi Gong si eseguono svariate Forme. Una di queste è la forma dei 5 tempi
e i 6 suoni:
- i tempi lavorano per armonizzare l’uomo con il cosmo (relazione tra micro e
macro-cosmo);
- i suoni lavorano sulla parte interiore dell’essere umano (micro-cosmo).
L’emissione di ognuno dei 6 Suoni, accompagnato ad alcuni movimenti che
seguono il percorso dei Meridiani, genera un miglioramento delle nostre
funzioni e, in particolare, stimola l’armonizzazione dell’organo
corrispondente.
Il lavoro che noi proponiamo durante la seduta di Jin Shin Do® è riferito ai 6 suoni


Monica, Anna, Elena  e Nick presenteranno lo studio portato avanti dal gruppo su come inserire i suoni del  Qi-Gong all'interno di un trattamento Jin Shin Do®, per condividere e sperimentare insieme a tutti voi.



Jin Shin Do® è http://jinshindo.org/

martedì 2 giugno 2009

REUTERS PUBBLICA UN ARTICOLO CHE CI INTERESSA


“L’agopuntura apporta maggior sollievo alle persone con mal di schiena rispetto ai trattamenti standard, sia se fatta con uno stecchino che con un vero ago. Questo afferma uno studio che solleva nuovi dibattiti circa il funzionamento dell’agopuntura.”
“In un altro studio è stato scritto che perfino il tocco leggero della pelle può indurre qualche reazione emozionale e ormonale, il che può spiegare il beneficio.”

Noi operatori di acupressure avevamo la stessa sensazione. Cioè che senza usare aghi, senza ricorrere a stecchini di qualche genere, o punture varie, ma usando semplicemente le dita per premere sugli stessi punti che usano gli agopuntori era possibile alleviare molte forme di dolore.
Il cliente tipico JSD con una buona risposta ai trattamenti riferisce molto spesso che le sensazioni di dolore precedenti alle pressioni con le dita sono o scomparse o, comunque, diminuite. Tra noi operatori si è parlato sempre di questi piccoli miracoli accumulando nel tempo maggior rispetto per questa tecnica. Sicuramente non abbiamo mai inteso il sollievo del cliente come guarigione clinica, ma certamente riconoscendo alla tecnica di saper offrire un aiuto al vivere meglio i propri disagi.
Quando ho letto queste poche righe non mi è venuto in mente “l’avevo detto io” ma mi sono certamente sentita confortata nelle mie convinzioni. Quello che è moderno e scientifico si è incontrato con quello che è antico e frutto di una sapienza molto più empirica, collegata anche al sentire.
L’articolo completo in inglese, pubblicato da Reuters, è al
https://uk.reuters.com/article/us-acupuncture-spine/acupuncture-real-or-fake-helps-aching-back-study-idUKTRE54A5QE20090511